Protesta Autotrasportatori Ex Ilva Taranto: Delegazione FdI, tensione per ritardi pagamenti

Protesta Autotrasportatori Ex Ilva Taranto

Stamattina, 12 gennaio 2024, il presidio degli autotrasportatori ha deciso di continuare la protesta davanti alla portineria C dello stabilimento ex Ilva di Taranto. La situazione critica riguarda i ritardi nei pagamenti delle fatture da parte di Acciaierie d’Italia che mette a rischio i crediti degli operatori del settore.

L’assemblea permanente, avviata all’inizio del mese da Casartigiani Taranto, ha ottenuto il sostegno delle associazioni Aigi e Confapi Industria, evidenziando la preoccupazione diffusa tra gli autotrasportatori di perdere i propri crediti, come accadde nel 2015 durante l’amministrazione straordinaria.

La protesta, programmata almeno fino al 19 gennaio, prevede una possibile escalation delle azioni se non saranno fornite risposte concrete sui pagamenti entro quella data. In caso contrario, è stato annunciato il possibile ricorso a uno sciopero generale nel settore, alzando ulteriormente il livello di mobilitazione.

Protesta Autotrasportatori

Stefano Castronuovo, coordinatore regionale di Casartigiani, ha dichiarato: “A prescindere dall’evoluzione societaria, è essenziale garantire alle aziende di rientrare nei crediti maturati”.

Nella stessa giornata, una delegazione di Fratelli d’Italia ha raggiunto il presidio per manifestare solidarietà ai lavoratori e ascoltare le loro rivendicazioni. Il deputato Dario Iaia ha sottolineato gli sforzi in corso, con la presidente Meloni e i ministri competenti, per trovare una soluzione. I team legali di Invitalia e Mittal sono impegnati in incontri per una risoluzione consensuale, considerando lo stabilimento siderurgico come prioritario per Taranto e l’Italia.

Gli interventi del deputato Giovanni Maiorano, della senatrice Maria Nocco, del consigliere regionale Renato Perrini, e dei consiglieri comunali Tiziana Toscano e Giampaolo Vietri hanno evidenziato l’importanza cruciale di affrontare la situazione con soluzioni concrete per la comunità tarantina e l’intero settore dell’acciaio in Italia.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento