Home Costume e società Capurso, PUA e PIT on line, un servizio più sicuro e accessibile a tutti
PUA

Capurso, PUA e PIT on line, un servizio più sicuro e accessibile a tutti

da Elvira Zammarano

Cosa sono il PUA e il PIT
Con il “PUA” (Porta Unica di Accesso – Del. G.R. n. 1984/2008 e n. 691/2011), sono state dettate le “Linee guida regionali per la non Autosufficienza”. In base a tali delibere i cittadini hanno diritto all’“Accesso a tutti i servizi socio-sanitari di Ambito”. Si tratta, dunque, di una risorsa aggiuntiva destinata a tutti coloro che hanno necessità di risolvere bisogni più o meno complessi.

Da questa visione lungimirante, in riferimento all’Ambito territoriale 5, di cui fanno parte Capurso, Cellamare, Valenzano, Adelfia e Triggiano, capofila, in sinergia col Distretto socio sanitario 10 dell’ASL triggianese, è stata messa a punto, da tempo, una proficua rete di servizi a favore del cittadino. Sui nostri territori, dunque, sono nati veri e propri front – office PIT (Punto di indirizzo/info territoriale) e PUA di cui i cittadini possono disporre.

Qual è la novità?
A spiegarcelo, è Mariella Romano, assessora al welfare di Capurso. “La novità – dice l’assessora – è che (finalmente) i cittadini di Capurso, contrariamente a prima, potranno recarsi al PIT cittadino, senza poi essere costretti ad andare a Triggiano per l’ottenimento e la fruizione dei moduli. I nostri cittadini, ricorderanno che dopo la richiesta delle info fatte al PIT, successivamente dovevano raggiungere Triggiano per completare le domande. Oggi, tutto questo non ci sarà più, perché il disbrigo della documentazione, avverrà on line. Pertanto – ha concluso Mariella Romano – con la rete informatica creata abbiamo reso accessibile e soprattutto più sicuro, questo importante sevizio”.

I cittadini capursesi potranno rivolgersi presso i centri sociali del comune di Capurso nei seguenti giorni:
Mercoledì mattina dalle 9,30 – 12,30
Giovedì pomeriggio dalle 16,15 – 18,30

Articoli correlati

Lascia un commento