Home Cronaca DIA e GdF intercettano un grosso motoscafo proveniente dai Balcani con mezza tonnellata di droga a bordo, arrestato lo scafista
arresto scafista1

DIA e GdF intercettano un grosso motoscafo proveniente dai Balcani con mezza tonnellata di droga a bordo, arrestato lo scafista

da Elvira Zammarano

La Direzione Investigativa Antimafia (DIA) e il Reparto Aeronavale della GdF di Bari, nell’ambito di una operazione sul traffico internazionale degli stupefacenti, hanno arrestato uno scafista che trasportava, dai Balcani alla Puglia, 500 chili di droga, tra marijuana e hashish.

L’uomo, un italiano di 48 anni, a bordo di un semicabinato lungo 6 m. con un potente motore fuoribordo, è stato intercettato, in piena notte, a 18 miglia dalle coste di Monopoli (Ba), mentre ad altissima velocità procedeva in acque internazionali dai Balcani verso l’Italia.

L’indagine, concordata tra la DIA – impegnata nel contrasto delle organizzazioni criminali dedite al traffico internazionale di stupefacenti – e la GdF, supportata dalle tecnologie del Reparto Operativo Aeronavale di Bari, di Pratica di Mare e di “THEMIS 2019” – una iniziativa per la sicurezza delle frontiere dell’UE condotta da Frontex – ha permesso di sequestrare 45 involucri di droga, per un totale di circa 450 chili, ripartita in confezioni da 2, 5 e 10 chili, contrassegnate da sigle di diverso colore a seconda delle zone di produzione, del tipo di stupefacente e dei destinatari in Italia.

Lo scafista è stato tratto in arresto e condotto in carcere su disposizione e richiesta del G.I.P. del Tribunale di Bari e della Procura della Repubblica.

arresto scafista

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento