Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

DL Sostegni bis, mezzo miliardo di euro ai Comuni per nuovi bonus spesa 2021

Per il DL Sostegni sono stati erogati nuovi fondi ai Comuni per i bonus spesa da destinare alle famiglie in difficoltà

Sono stati già pubblicati diversi bandi comunali per assegnare ai residenti idonei i bonus spesa previsti dal governo Draghi.  Ricordiamo che trattandosi di forme di aiuto affidate alla gestione delle autorità locali, solo a loro spetta stabilire i requisiti di accesso e in che modo erogarli. Tra le prime provincie raggiunte dalla liquidità c’è Bari e per questo, l’amministrazione ha creato una piattaforma web dedicata a cui inviare le richieste.

I requisiti:

Ultimo ISEE del richiedente, che non deve superare i 3mila euro e che non deve usufruire di altro  aiuto pubblico. Se si superano i 3mila euro di ISEE, ma il nucleo familiare riceve anche altro tipo di sostegno pubblico, servirà un’attestazione dei Servizi Sociali, oppure servirà dimostrare che le proprie condizioni economiche sono peggiorate per effetto della pandemia.

Gli importi sono basati sulla composizione del nucleo familiare del richiedente:

1 persona = 100 euro;

2 persone = 200 euro;

3 persone = 300 euro;

4 persone = 400 euro.

i buoni spesa a Bari, sono cartacei e vanno ritirati presso i Centri servizi per le famiglie, a cui spetta il compito anche di contattare i beneficiari dopo che la loro domanda di richiesta è stata accettata. Il Comune avverte i richiedenti, che dopo l’assegnazione dei bonus spesa, dovranno sostenere un colloquio informativo, al fine di valutare se il Comune dispone di altre forme di sostegno da poter assegnare al nucleo familiare, oltre ai buoni alimentari.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento