Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Reddito di cittadinanza e bonus Inps per auto impiego: cosa cambia, i requisiti

Reddito di cittadinanza e auto impiego, nuovi chiarimenti dall’Inps

Finalmente sono stati resi noti dall’Inps, i chiarimenti in merito al Reddito di cittadinanza ed al bonus dell’auto impiego. Ora per coloro che volessero aprire un’attività autonoma, basterà possedere i requisiti che la legge prevede per presentare la domanda.

Il reddito di cittadinanza, era nato per favorire il ritorno alla vita lavorativa,  ora grazie anche all’incentivo dell’auto impiego, previsto dal Governo, si potrà ottenere un bonus economico destinato all’avvio di un lavoro autonomo o di una attività in proprio.

Lo ha ribadito l’Inps, tramite il messaggio numero 3212/2021, che ha definito quali sono i criteri di accesso a questa opportunità. Gli interessati dovranno inoltrare all’Ente la propria richiesta online, entrando  nell’area riservata, compilando il modello “RdC-Com esteso”, oppure presentare tutto ad un CAF o ad altro intermediario autorizzato.

Il bonus corrisponderà ad un contributo di 4.680 euro, ovvero il controvalore di sei mesi di mensilità del reddito di cittadinanza, che sarà pagato, dal mese successivo a quello di invio della domanda, in un’unica soluzione e direttamente sul conto corrente del richiedente.

La condizione essenziale per ricevere il bonus, è di aver avviato un’attività lavorativa autonoma o una impresa individuale, entro il primo anno di godimento del reddito di cittadinanza.

In alternativa, bisogna aver sottoscritto una quota di capitale sociale, presso una cooperativa,  da cui si possa evincere una prestazione di attività lavorativa.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento