Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Barletta, tentarono il sequestro di un facoltoso imprenditore, sette persone finiscono in manette

Barletta, tentarono il sequestro di un facoltoso imprenditore, sette persone finiscono in manette

Sequestro imprenditore Barletta

Il progetto, sventato dalle Forze dell’Ordine, era stato ideato e pianificato da tempo ed era giunto nella sua fase esecutiva il 22 aprile del 2022. L’intento era di sequestrare un facoltoso imprenditore di Barletta, con lo scopo di estorcere denaro alla famiglia in cambio della sua liberazione.

Sequestro imprenditore Barletta

Stamattina l’epilogo con l’arresto in carcere e ai domiciliari di sette soggetti (uno all’epoca dei fatti era già agli arresti domiciliari ad Andria) ritenuti responsabili in concorso tra loro (accertamento compiuto nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) di tentato sequestro di persona a scopo di estorsione, aggravato dal “metodo mafioso”. L’ordinanza cautelare, emessa dal gip di Bari, su disposizione della locale Procura, è stata eseguita dalle Squadre Mobili delle Questure di Bari e BAT e in diversi altri Comuni della Regione.

Le indagini, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia, hanno svelato che il piano criminale era estremamente sofisticato e comprendeva sopralluoghi, appostamenti, anche prolungati nel tempo.

Secondo l’accusa, nel tardo pomeriggio del 22 aprile, giorno stabilito per il sequestro, dopo diverse settimane di preparazione, i sette, erano pronti a entrare in azione, ognuno con il proprio ruolo. C’era chi doveva monitorare l’abitazione e gli spostamenti dell’imprenditore (la cosiddetta bacchetta) con il compito di segnalare l’eventuale presenza delle Forze dell’Ordine, altri due, invece, a bordo di auto distinte, dovevano aspettare che l’imprenditore uscisse dall’azienda per rapirlo, un altro ancora, aveva il compito di contattare la famiglia della vittima per comunicare il prezzo della liberazione.

Tutto era stato preparato nei minimi dettagli. Al gruppo, però, era (fortunatamente) sfuggita l’invisibile presenza degli agenti che nel frattempo, al momento opportuno, si erano appostati impedendo così l’azione delittuosa.

A tutti è stata contestata l’aggravante del metodo mafioso, prevista dall’art. 416 bis.1del codice penale, tenendo conto della loro caratura delinquenziale, dei modi con cui l’azione era stata preparata, del contesto ambientale e della forza intimidatrice con cui stavano eseguendo il “sequestro lampo”, fenomeno, purtroppo, già presente nel territorio di BAT.

A tal proposito si ricorda un altro tentativo di sequestro sventato dalle Forze dell’Ordine avvenuto ad Andria a fine 2021. Questa volta la vittima era il figlio di un altro noto imprenditore del posto che per la sua liberazione, la famiglia, aveva dovuto sborsare un riscatto di centinaia di migliaia di euro.

È importante sottolineare che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che, all’esecuzione della misura cautelare odierna, seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati, la cui eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo, nel contraddittorio tra le parti.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Pietro Galetta (giovane talento pugliese), in tour con “A Christmas Carol”, anche a Barletta, il 3 gennaio, presso il Teatro Curci, alle 21.15

Pietro Galetta, giovane talento pugliese, in tour con “A Christmas Carol”, anche a Barletta, il 3 gennaio, presso il Teatro Curci, alle 21.15

Un musical tratto da un racconto di Charles Dickens, con musiche e canzoni di Alan Menken – autore di La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin… -, curato coreograficamente dal regista Fabrizio Angelini, sotto … continua a leggere

3° ed. del SanRemake (Triggiano), quando Musica e Teatro si colorano di vita, oggi, 5 novembre, al G.O.S. di viale Marconi a Barletta

Triggiano, 3° ed. del Sanremake, quando Musica e Teatro si colorano di vita, oggi, 5 novembre, al G.O.S. di viale Marconi a Barletta

Nada, Caterina Caselli, Rino Gaetano, Alex Baroni, Giorgia e tantissimi altri cantanti, stasera, grazie alla bravura di nove ragazzi, tra i 17 e i 24 anni, sono di Triggiano, Valenzano e Grumo Appula, prenderanno ‘vita’ … continua a leggere

Barletta, La GdF scopre 58 lavoratori con contratti irregolari, di cui 40 in nero, proposta la chiusura per tre attività imprenditoriali

Barletta, La GdF scopre 58 lavoratori con contratti irregolari, di cui 40 in nero, proposta la chiusura per tre attività imprenditoriali

La GdF di Trani, nell’ambito del controllo economico del territorio, negli ultimi mesi, ha eseguito mirate attività finalizzate al contrasto del “sommerso da lavoro”, intercettando 58 posizioni irregolari, di cui 40 in nero. I controlli … continua a leggere

Barletta, abusivismo commerciale, 25mila prodotti contraffatti, la GdF denuncia 27 persone

Barletta, abusivismo commerciale, 25mila prodotti contraffatti, la GdF denuncia 27 persone

Barletta, la GdF contro l’abusivismo Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Barletta ha eseguito numerose attività di servizio finalizzate al contrasto dei fenomeni illeciti di natura economico-finanziaria. In particolare, i controlli hanno riguardato … continua a leggere