Home Cronaca Polignano a Mare (BA)- Un addetto alla vigilanza di un residence nascondeva nella guardiania pistole e munizioni
per detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di armi, munizioni e ricettazione.

Polignano a Mare (BA)- Un addetto alla vigilanza di un residence nascondeva nella guardiania pistole e munizioni

da Elvira Zammarano

Movimenti sospetti e un insolito traffico, sono stati denunciati dai residenti del complesso ai Carabinieri di Polignano. La macchina investigativa si è messa subito in moto e all’interno della guardiania, occupata dal sorvegliante, D.A.G., di 45 anni, con mansioni  anche di giardiniere, già noto alle Forze dell’Ordine, i militari hanno trovato una pistola “Bernardelli”,  cal. 7.65, con caricatore inserito e 6 munizioni, provento di furto in abitazione, a Bari, avvenuto 5 anni. I Carabinieri hanno deciso di estendere la perquisizione anche nell’area esterna la guardiania e, abilmente occultata, all’interno di un carrello utilizzato per i lavori di giardinaggio, hanno trovato una “Baikal” cal. 9, con matricola abrasa e caricatore inserito, con sette munizioni. L’uomo è stato arrestato ai domiciliari,  in flagranza di reato, per detenzione di armi clandestine, detenzione illegale di armi, munizioni e ricettazione. Nel frattempo tutto il materiale sequestrato sarà sottoposto agli accertamenti della Scientifica di Bari.

You may also like

Lascia un commento