Home Cronaca Barletta, reperti archeologici usati come complementi d’arredo, denunciato 45enne del posto
reperti archeologici

Barletta, reperti archeologici usati come complementi d’arredo, denunciato 45enne del posto

da Anna Caprioli

Nel proprio appartamento faceva sfoggio di anfore romane, ciotole e pesi di telai antichissimi, con molta probabilità risalenti ad un periodo compreso tra il 130 a. C. e il 476 d. C. Sono circa 80 i reperti archeologici sequestrati dai Carabinieri della locale stazione, presso l’abitazione privata di un quarantacinquenne del posto, utilizzati come oggetti d’arredamento. Tutto il materiale ora è a disposizione dell’Autorità giudiziaria, ma è destinato prima alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di BAT e Foggia per l’analisi e le perizie tecniche di rito e poi ad un Museo. Il responsabile è stato denunciato per possesso, senza alcun titolo, di beni di interesse storico archeologico dello Stato.

 

You may also like

Lascia un commento