Modugno – Sottraevano elettrodomestici dall’azienda presso cui lavoravano: arrestate 3 persone

Modugno – Sottraevano elettrodomestici dall’azienda

I Carabinieri di Modugno hanno arrestato ai domiciliari tre soggetti ritenuti responsabili, in concorso, di un furto aggravato ai danni di un’importante azienda di arredamento del luogo.

L’azione è stata attuata in risposta a un’ordinanza del Giudice dell’Udienza Preliminare del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura, per un furto di notevoli proporzioni.

L’indagine avviata dai militari a seguito di una denuncia presentata lo scorso aprile, ha svelato un intricato complotto perpetrato da un 32enne e un 49enne residenti a Bari. I due, insieme a un complice sempre di Bari, 33enne che fungeva da palo, approfittavano del loro impiego presso l’azienda presa di mira per sottrarre oltre 4.400 elettrodomestici dal deposito aziendale settimanalmente, causando un danno economico stimato intorno ai novecento mila euro.

L’azione delle forze dell’ordine è stata guidata da un solido quadro indiziario, condiviso dalla Procura della Repubblica di Bari, che ha formulato la richiesta di emissione delle misure cautelari al Giudice che l’ha accolta, disponendo gli arresti domiciliari per i tre indagati.

Il procedimento si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, e dopo l’esecuzione delle misure cautelari, seguiranno l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati.

L’operazione delle forze dell’ordine mette in luce l’impegno costante dell’Autorità Giudiziaria e dei Carabinieri nel contrastare il fenomeno dei furti contro le aziende attive nel territorio della Città Metropolitana di Bari.

Modugno – Sottraevano elettrodomestici dall’azienda

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento