Meloni a testa in giù sui social: Rossano Sasso (Lega) chiede al Rettore Bronzini ‘provvedimenti’ per Dell’Atti

Meloni a testa in giù sui social

Dell’Atti è diventato oggetto di attenzione dopo aver condiviso sui social un’immagine del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni con la testa in giù. Il il gesto del docente universitario di Bari, specializzato in Diritto Costituzionale, presidente del museo di Ostuni, in provincia di Brindisi, avrebbe sollevato polemiche e innescato una richiesta di provvedimenti a suo carico da parte del Capogruppo della Lega in commissione Cultura, Scienze e Istruzione, Rossano Sasso. Per il capogruppo l’immagine della Meloni a testa in giù si ispirerebbe a Piazzale Loreto.

Rossano Sasso, ha espresso le sue preoccupazioni in un comunicato stampa, sottolineando la disapprovazione verso le istituzioni comunicata attraverso un post da Dell’Atti. Sasso ha posto domande sulla coerenza di tale comportamento con le linee guida dell’Università di Bari e ha sollevato interrogativi sul ruolo educativo del docente.

“Mi chiedo – ha detto Sasso – cosa possa insegnare ai ragazzi, della nostra Costituzione, chi comunica con tanta violenza il disprezzo verso le istituzioni. È compatibile tale condotta con le linee guida dell’Università di Bari e, più in generale, con l’insegnamento? Che ne pensa il Rettore dell’Università di Bari? Dubbi condivisi con molti cittadini. Per questo ho depositato un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Università per chiederle quali provvedimenti intenda prendere nei confronti del Dott. Dell’Atti.”

La vicenda ha attirato l’attenzione pubblica, sollevando dibattiti sulla libertà di espressione accademica e la responsabilità dei docenti nel rispetto delle istituzioni. La Lega ha formalmente richiesto al Rettore dell’Università di Bari di prendere pubblicamente le distanze dal professore, alimentando così il dibattito su dove tracciare la linea tra libertà accademica e comportamenti ritenuti inaccettabili.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento