Cellamare: Un viaggio autentico tra borghi del Buon Vivere, Sharry-Point e Ciclovia della Conca barese

Cellamare: Un viaggio autentico tra borghi del Buon Vivere

Oggi, nell’antico Borgo di Cellamare, prende il via un ambizioso progetto volto a trasformare il territorio in un punto di riferimento per il “Turismo Esperienziale.” Promosso da Fucine creative del Borgo – Associazione Commercio a Cellamare APS, con il Presidente Giuseppe Loiotile, l’iniziativa denominata “I Borghi del buon Vivere” si propone di offrire un percorso autentico, sostenibile e culturale ai turisti provenienti da tutto il mondo.

Sharryland e la Mappa delle Meraviglie d’Italia: Una collaborazione per scoprire e valorizzare

La partnership tra Sharryland e Fucine creative del Borgo rappresenta un passo fondamentale verso l’implementazione di un’informazione turistica accessibile in lingua inglese. L’obiettivo è attirare turisti e appassionati di itinerari “Slow Experience” da tutto il mondo, offrendo un’immersione autentica nella cultura locale e nelle tradizioni.

Mobilità dolce e ciclovia Conca Barese: Un legame tra passato, presente e futuro

Una delle colonne portanti di questo ambizioso progetto è la promozione della “mobilità dolce.” La ciclovia della Conca Barese, che collega Cellamare, Capurso e Valenzano, assume, in tal senso, un ruolo cruciale. Attraverso la supervisione dell’Assessore al Marketing Angy Deflorio e il sostegno di Michele Laporta, vicesindaco metropolitano e Consigliere della Città Metropolitana di Bari con delega a mobilità e trasporti, la ciclovia si inserisce nel Biciplan. Una rete di percorsi ciclabili, estesi per 230 chilometri, che connette non solo i Comuni dell’area interessata  ma si estende fino al water-front barese. Questo non solo promuove la mobilità sostenibile ma crea un collegamento unico tra patrimonio culturale, storico e religioso, invitando i visitatori a esplorare la ricchezza della regione.

Sharry-Point: Il cuore dell’accoglienza e delle esperienze uniche

Lo Sharry-Point, destinato a diventare il punto di riferimento per i turisti, offre non solo supporto e informazioni sull’accoglienza, ma si rende disponibile anche per viaggiatori consapevoli, operatori turistici-commerciali e associazioni locali. Questo approccio collaborativo mira a coordinare un’importante opportunità di crescita territoriale, contribuendo attivamente all’economia circolare di Cellamare.

Il Borgo del Buon Vivere – Un presidio per la tradizione e l’eccellenza turistica

“I Borghi del Buon Vivere” incarnano l’impegno della comunità di Cellamare nel preservare le tradizioni locali e nel promuovere un turismo che rispetti l’identità della regione. Con la leadership di Fucine creative del Borgo – Associazione Commercio a Cellamare APS, guidata dal Presidente Giuseppe Loiotile, Cellamare si proietta verso un futuro in cui il passato e il presente si intrecciano per creare un’esperienza turistica unica.

Per maggiori informazioni:
Fucine creative del Borgo – Associazione Commercio a Cellamare APS
Presidente: Giuseppe Loiotile

Indirizzo: Piazza Don Bosco, 47, Cellamare (BA)

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

 

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento