Monopoli: Arrestato addetto alla sicurezza per tentata estorsione e lesioni pluriaggravate durante evento musicale a Capitolo

Monopoli: Arrestato addetto alla sicurezza 

I Carabinieri di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di un 50enne di Noicattaro, addetto alla sicurezza per conto di una società privata. L’arresto è avvenuto in seguito alle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari, che ha emesso l’ordinanza per una presunta tentata estorsione e lesioni personali pluriaggravate in concorso.

L’episodio risale al 22 luglio 2023, durante un evento musicale presso un lido nella zona balneare di Capitolo, agro di Monopoli. Il 50enne avrebbe sorpreso due fratelli, entrambi residenti ad Alberobello, di 22 e 18 anni, che si erano introdotti abusivamente nell’area dell’evento. Dopo averli sorpresi, l’uomo avrebbe richiesto loro somme di denaro per consentire di allontanarsi.

Di fronte al rifiuto dei giovani di consegnare il denaro, l’arrestato avrebbe aggredito il più giovane dei due e successivamente anche il fratello maggiore, procurando a entrambi traumi facciali giudicati guaribili in 30 giorni.

Dopo essere stato rintracciato, l’aggressore è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’interrogatorio di garanzia. La Procura di Bari ha sottolineato che il procedimento si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari. L’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa dell’indagato seguiranno l’esecuzione delle misure cautelari, e l’eventuale colpevolezza sarà accertata durante il processo nel contraddittorio tra le parti.

Monopoli: Arrestato addetto alla sicurezza

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Anna Caprioli

Lascia un commento