Casa Sgarra: Eccellenza enogastronomica pugliese in primo piano su Italia1

Casa Sgarra su Italia1

Casa Sgarra, il celebre ristorante stellato Michelin, si appresta a tornare protagonista sulle reti Mediaset, questa volta attraverso la rubrica “Studio Aperto Mag” su Italia1. Il ristorante, già oggetto di un apprezzato servizio nel 2021, sarà nuovamente al centro dell’attenzione nazionale, guidato dalla giornalista Rossella Grandolfo,

Il “regno dei fratelli Sgarra”, giovane e dinamica realtà enogastronomica pugliese, affacciato sullo splendido lungomare di Trani , è noto per essere un tempio del gusto e dell’accoglienza, con una stella Michelin conferita all’eclettico chef Felice Sgarra per ben 11 anni consecutivi.

La giornalista condurrà i telespettatori attraverso il racconto della “storia di famiglia” che sottolinea il successo del ristorante. Originari di Andria, i tre fratelli Sgarra, insieme al loro team, mostreranno la passione e la dedizione che dedicano al progetto comune che li vede uniti dal 2020. Ognuno dei fratelli svolge un ruolo chiave: il direttore di sala Riccardo accoglie, lo chef Felice cucina, mentre il sommelier Roberto è il maestro della cantina.

Elementi distintivi di Casa Sgarra sono molteplici dalle eleganti sale del ristorante alla ricca cantina, incluso il processo creativo in cucina. Il celebre chef Felice Sgarra sarà protagonista nella preparazione di un’eccezionale carrellata di prelibatezze che contraddistinguono i suoi menu, focalizzandosi sull’uso dei profumi del mare e della terra, delle consistenze e dei colori, il tutto ispirato al territorio e alle radici della tradizione.

Il servizio televisivo sarà un viaggio attraverso la firma d’autore di Casa Sgarra, il risultato di uno studio attento sulla stagionalità dei prodotti, l’utilizzo di ingredienti di eccellenza, con particolare rilievo sull’extravergine d’oliva pregiato e l’attenzione alle esigenze della moderna alimentazione.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento