Guerriglia urbana a Molfetta: 5 arresti a Capodanno per pubblica intimidazione. Il Video

Guerriglia urbana a Molfetta

In seguito agli episodi di guerriglia urbana verificatisi durante i festeggiamenti di Capodanno 2024 a Molfetta, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Trani. Cinque maggiorenni sono stati tratti in arresto a seguito delle indagini coordinate dalla locale Procura.

Le scene di violenza, immortalate in diversi video diventati virali sui social e trasmessi anche dalle principali testate nazionali, hanno mostrato un gruppo di giovani che, approfittando dei festeggiamenti, hanno seminato il panico nelle vie cittadine. Tra gli atti criminali compiuti, spicca il capovolgimento e la vandalizzazione di un’auto parcheggiata, colpita da petardi e ordigni artigianali nel tentativo di incendiarla.

Le indagini della Procura di Trani, basate sulla disamina dei filmati provenienti dagli impianti di videosorveglianza e sull’analisi dei video circolati online, hanno portato all’emissione della misura cautelare. I cinque soggetti arrestati, con un’età compresa tra i ventidue e i ventisei anni, sono accusati del reato di “Pubblica intimidazione con uso di ordigni e materiale esplodente”, introdotto dal “decreto Caivano”.

Il procedimento si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari. Dopo l’esecuzione della misura cautelare, seguiranno l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati. La colpevolezza riguardo ai reati contestati sarà accertata durante il processo, nel contraddittorio tra le parti.

Seguiranno ulteriori dettagli sull’arresto e lo sviluppo delle indagini nelle prossime ore

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento