Cellamare, Bilancio 2024, approvato in anticipo: un successo per l’Amministrazione Vurchio”

Cellamare, Bilancio 2024

Il Comune di Cellamare festeggia un importante successo grazie all’amministrazione guidata dal sindaco Gianluca Vurchio. L’approvazione tempestiva del bilancio di previsione per il 2024 è un passo significativo che riflette l’efficienza e la gestione oculata delle risorse a vantaggio della comunità. In un’epoca in cui la stabilità finanziaria comunale è fondamentale, i risultati positivi ottenuti sono degni di nota.

Cellamare, Bilancio 2024, approvato in anticipo: un successo per l'Amministrazione Vurchio"

Da sx a dx: gli Assessori Michele Laporta e Nicola Digioia e il Vicesindaco Francesco Digioia

Per la prima volta, il Comune di Cellamare può contare su un tesoretto di 3,5 milioni di euro, distribuiti tra fondo cassa, fondo di solidarietà e avanzi di amministrazione. Questo surplus finanziario pone il Comune in una posizione privilegiata per rispondere prontamente alle esigenze dei cittadini senza dover ricorrere a proroghe. Il sindaco Vurchio ha sottolineato l’importanza di questo risultato, affermando che gli uffici comunali potranno disporre delle risorse sin dal 1° gennaio, garantendo una maggiore velocità nell’affrontare le necessità della popolazione.

I dati finanziari presentati nel bilancio di previsione 2024-26 dipingono, dunque, un quadro confortante per Cellamare. Un fondo cassa da 1,4 milioni di euro, il fondo solidarietà che si attesta sugli 867 mila euro e un avanzo di amministrazione che sfiora il milione, ne sono la testimonianza. È da notare che, nonostante gli impegni per opere pubbliche e progetti di riqualificazione effettuati, non sono stati apportati aumenti alle tasse, mantenendo le tariffe consuete per Imu, addizionale Irpef e Tari.

Parlando del futuro, l’assessore al bilancio, Michele Laporta, ha evidenziato che le risorse risparmiate o intercettate consentiranno al Comune di proseguire il percorso di rigenerazione e riqualificazione del paese. Per il 2024, sono stati stanziati, infatti, ulteriori 2,8 milioni di euro per nuove opere pubbliche, tra cui interventi sulla fogna bianca per la raccolta delle acque piovane, un’esigenza della cittadinanza per lungo tempo disattesa.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento