La GdF segnala commercialista di S.Giovanni Rotondo per evasione fiscale

Ammontano a 420 mila euro i ricavi di un commercialista di San Giovanni Rotondo evasi al fisco. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Manfredonia, alla fine di specifiche analisi di rischio, attraverso la consultazione delle banche dati in uso al Corpo, hanno individuato un commercialista dopo la rilevazione di alcune anomalie nelle dichiarazioni dei redditi da lui presentati.

Nello specifico, dall’incrocio dei dati dichiarati con quelli risultanti nei documenti contabili ed extracontabili acquisiti in sede ispettiva, è emersa la mancata contabilizzazione dei compensi per oltre 420 mila euro, tra violazioni I.V.A. (per 180 mila euro) e l’omesso versamento di contributi previdenziali dal 2018 al 2023. Il professionista è stato prontamente segnalato all’Agenzia delle Entrate.

Per la GdF, l’evasione fiscale costituisce un grave ostacolo allo sviluppo economico perché distorce la concorrenza e l’allocazione delle risorse, mina il rapporto di fiducia tra i cittadini e lo Stato e penalizza l’equità, sottraendo spazi di intervento a favore delle fasce più deboli.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento