Bari – Il quartiere Libertà è al buio e i residenti e i commercianti si barricano in casa

Bari – Il quartiere Libertà è al buio

Sicurezza zero. Rischi tantissimi. È quello che dicono residenti e commercianti del quartiere barese Libertà da tempo al buio. Il malfunzionamento della pubblica illuminazione di Via Crisanzio (184/A); Via Ravanas  (286) – Via Trevisani (205); Via P. Amedeo (334); Via P. Amedeo (341 e 351); Via Bavaro angolo Trevisani… durante le ore serali costringe costoro a chiudere anzitempo le attività commerciali e a barricarsi in casa privandosi della libertà. Ancora una volta è Cipriani a prendere l’iniziativa scrivendo al sindaco Decaro e al Prefetto Francesco Russo perché la situazione venga risolta al più presto.

Bari – Il quartiere Libertà è al buio

 “Da mesi – scrive Cipriani – alcune attività commerciali chiudono in anticipo per paura di eventuali episodi delittuosi già perpetrati a danno di residenti e commercianti della zona a causa di un’illuminazione pubblica malfunzionante, soprattutto nelle ore serali. Questo inaccettabile – spiega il sindacalista ed ex consigliere comunale barese – perché da troppo tempo i cittadini segnalano alla Polizia Municipale e all’URP del Comune di Bari, una condizione di insicurezza e legittimo timore, a quanto pare, visto il persistere della situazione, inascoltati. Mi chiedo e chiedo – ribadisce ancora – a chi spetta intervenire? In più circostanze gli addetti della Polizia Municipale e del servizio URP del Comune hanno asserito che il loro compito si limita alla sola segnalazione delle anomalie e che dunque, non possono fare altro. Intanto, però, la gente che paga regolarmente le tasse per servizi di cui ha diritto e che concretamente non ha, vive come se ci fosse il coprifuoco subendo, oltretutto, danni lavorativi. A questo punto – conclude il sindacalista – mi rivolgo al nostro Sindaco, a cosa servono i tavoli sulla sicurezza se poi le strade rimangono al buio? A cosa serve il tanto parlare se poi non si è in grado di garantire, almeno con l’illuminazione, un po’ di tranquillità a queste persone? Sappiamo bene quanto l’oscurità favorisca aggressioni e rapine a cose e persone. Ed io, ancora una volta sono costretto a scrivere un’ovvietà”.

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento