Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Bari, ‘Il Biscotto della Speranza’, la Divella e il Redentore insieme per i ragazzi di Don Bosco, il 5 gennaio, alle 17

‘Acqua, farina, uova, burro e lievito: ingredienti semplici per una ricetta speciale’. È il motto della F. Divella S.p.A che, per l’Epifania, ha organizzato, insieme al Redentore di Bari, un’importante iniziativa dedicata ai giovani del quartiere Libertà e, in particolare, per “I ragazzi di Don bosco.

Il progetto, chiamato ‘Il Biscotto della Speranza’ è programmato per giovedì 5 ottobre a partire dalle 17, si realizzerà all’interno della laboratorio di cucina dello stesso Redentore e sarà supportato da Donato Carra, il Corporate Chef della Divella.

I giovani – circa 25 – si cimenteranno nella preparazione di biscotti in pasta frolla che potranno decorare a piacimento e poi, consumare a casa insieme alle famiglie in occasione dell’Epifania.

Oltre a Donato Carra, ci saranno anche le consiste di “Mamme, amore e fornelli”, la scuola di cucina sociale dedicata alle donne baresi, partita lo scorso 6 ottobre, sempre al Redentore, con lo scopo di insegnar loro, gratuitamente, una professione da impiegare nella ristorazione.

‘Il Biscotto della Speranza’ rappresenta un’occasione per dare il via al nuovo anno guardando al futuro con più ottimismo. “Cominceremo con impastare gli ingredienti – spiega Carra – e con l’aiuto delle corsiste decoreremo i biscotti coinvolgendo i ragazzi in un vero e proprio gioco di squadra. Sarà un’occasione per dare il benvenuto al 2023, affinché i ragazzi del quartiere Libertà possano affrontare le nuove sfide della vita con coraggio, senza mai arrendersi”.

All’iniziativa parteciperà anche l’assessore alle politiche giovanili e all’istruzione del Comune di Bari Paola Romano. “Iniziamo il 2023 mettendo insieme le generazioni – ha detto la Romano – le mamme frequentanti il corso di cucina e i ragazzi del centro educativo uniti per costruire relazioni, divertirsi, imparare a cucinare. Insieme per costruire un quartiere più forte. Ringrazio ancora il Redentore e la Divella per aver coinvolto le persone del quartiere Libertà in questo percorso formativo”.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento