Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Pietro Galetta (giovane talento pugliese), in tour con “A Christmas Carol”, anche a Barletta, il 3 gennaio, presso il Teatro Curci, alle 21.15

Un musical tratto da un racconto di Charles Dickens, con musiche e canzoni di Alan Menken – autore di La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin… -, curato coreograficamente dal regista Fabrizio Angelini, sotto la direzione musicale di Gabriele de Guglielmo, è già sui palcoscenici dei più grandi teatri italiani, dai primi di dicembre fino al 7 gennaio.

Pietro Galetta, giovane talento pugliese, in tour con “A Christmas Carol”, anche a Barletta, il 3 gennaio, presso il Teatro Curci, alle 21.15

Quest’anno sarà rappresentato anche in Puglia, precisamente a Barletta, il 3 gennaio, presso il Teatro Curci, alle ore 21.15. Uno spettacolo imperdibile durante il quale potremo ammirare tanti artisti italiani, tra cui un giovane talento pugliese. Si tratta del ventitreenne Pietro Galetta, nato a Bari e residente a Noicattaro, che interpreterà il ruolo di Bob Cratchit, l’impiegato contabile del protagonista del racconto, Ebenezer Scrooge, interpretato da Roberto Ciufoli.

L’innata passione per la recitazione, e per il teatro in particolare, coltivata sia scuola che in diverse attività extra scolastiche, impreziosita, poi, dagli studi classici presso i Licei Cartesio di Triggiano, hanno portato Pietro a frequentare l’accademia Kumanta di Noicattaro e a intraprendere un impegnativo corso di recitazione dopo aver superato un’audizione presso la “The Bernstein School of Musical Theater”, una prestigiosa accademia di Bologna. Messa da parte l’iniziale idea di studiare medicina, la sua carriera, da quel momento, è stata tutta in ascesa, sugellata dal diploma (con merito), nel 2019 e nel 2021, dal debutto presso il Teatro Tosti di Ortona, insieme alla Compagnia dell’Alba.  

“Oliver! The Musical” (BSMT Production), “Spring Awakening” al Duse di Bologna BSMT Production) e “Assassins” (BSMT Production) del regista Mauro Simone, sono solo alcuni degli impegni, dove il nostro giovane talento, che è anche attore di cortometraggi e video spot pubblicitari, ha recitato come protagonista, dimostrando un’eccezionale poliedricità artistica. In “Oklahoma!” (BSMT Production), spettacolo diretto da Saverio Marconi, con le coreografie di Gillian Bruce, per esempio, ha interpretato Will Parker, esibendo le sue qualità di tenore e di ballerino di Tip-Tap. Fino a interpretare il ruolo di Stine, in “City of Angels” (BSMT Production), diretto da Fabrizio Angelini, che, nel 2021, l’ha voluto anche nella prima edizione del Musical “A Christamas Carol”.

“Le difficoltà legate al mondo dello spettacolo, specie in questo periodo, sono pazzesche – dice Pietro – ma la passione è tanta. È qualcosa che non riesco a spiegare. So solo che ogni volta si presenta sotto forma di una nuova avventura che devo fare mia. Di una meta da raggiungere. O di un tassello di un puzzle che alla fine descriverà la mia vita. So pure che la strada è lunga. Ne sono consapevole – aggiunge. Mi considerano un talento e non so se è così, ovviamente lo spero e i successi, in fondo, lo confermano. Dico, però, che amo quello che faccio. Che questa è la mia vita ed è ciò che desideravo e desidero fare. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto e che continuano a farlo e, in particolare, i miei genitori” .

Anche WideNews augura a Pietro di collezionare (ancora) tanti successi, perché il suo talento, la sua bravura e il suo impegno, rappresentano l’orgoglio di tutti noi pugliesi.

Per i biglietti e tutte le info

Condividi su:
Foto dell'autore

Elvira Zammarano

Lascia un commento