Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Mondiali in Qatar 2022, l’Argentina campione del mondo raccontata da un nostro giovanissimo redattore

Come sappiamo 9 giorni fa, in Qatar, si è conclusa la 22° edizione della Fifa World Cup 2022, la massima competizione calcistica per le nazionali di tutto il mondo. Un evento, a tappe, che ha visto trionfare l’Argentina di Lionel Scaloni, in finale, contro la Francia, ormai ‘declassificata’ a ex campione del mondo.

Dopo una partita al cardiopalma conclusasi 4-3 a favore dell’Albiceleste con una strepitosa lotteria di rigori, i riflettori sono stati tutti per Lionel Andrés Messi, che con la coppa del mondo, l’unica mancante nel suo palmarès, è riuscito a toccare quota 42 trofei vinti in carriera. Un giocatore particolare, che dopo il suo ennesimo trionfo e trofeo, può essere certamente proclamato il migliore della storia.

Naturalmente, la vittoria dell’Argentina – che non vinceva un Mondiale dall’86, ovvero dai tempi di Maradona -, non è stata solo di Messi, ma dell’intera formazione biancazzurra, a cominciare da Emiliano Martinez, nominato miglior portiere della competizione che con decisione ha parato il possibile e anche l’impossibile, soprattutto durante i rigori. Per passare al quartetto difensivo diretto dal 34enne Nicolas Otamendi, senza dimenticare Nahuel Molina, Cristian Romero e Marcos Acuna e, naturalmente, l’autore del rigore decisivo, Gonzalo Montiel.

A centrocampo troviamo Enzo Fernandez del Benfica, Alexis Mac Allister (figlio d’arte) e l’ex Udinese Rodrigo De Paul, giocatori giovani ed esperti, capaci di abbinare qualità e quantità. Infine, a completare questa incredibile squadra ci sono il super campione Messi, Lautaro Martinez dell’Inter e Angel Di Maria della Juventus, tutti attaccanti.

Sicuramente, questo è stato un evento sportivo entusiasmante, forse il più bello di tutti i tempi, anche se noi italiani abbiamo patito, per la seconda volta consecutiva, l’assenza della nostra nazionale. Tuttavia, siamo ottimisti e ci auguriamo che per il prossimo Mondiale, che si terrà in America, potremo ritornare a tifare per gli Azzurri come abbiamo sempre fatto.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Giuliano Demonte

Lascia un commento