Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Puglia – A.T.O. e Polizia di Stato insieme per la sicurezza stradale, le tappe del pullman azzurro

Il Pullman della Polizia di Stato il 15 e il 19 novembre sarà a Locorotondo e Monopoli

Anche quest’anno ricorre la “Giornata mondiale in Memoria delle Vittime della strada”. Un momento di ricordo e riflessione dedicato alle vittime degli incidenti stradali e ai loro familiari. Tante le iniziative messe in campo dalla Polizia di Stato, a livello di comunicazione, informazione e formazione e tanti gli accordi stipulati con enti ed istituzione per ridurre la mortalità sulle nostre strade.

Altresì, l’Associazione Trapiantati Organi ( A.T.O.) di Martina Franca, nell’ambito dell’11ª manifestazione ‘ la vita spezzata’, ha voluto organizzare un evento a tema con operatori specializzati, che forniranno indicazioni utili sul rispetto delle regole del Codice della Strada e sulle dirette conseguenze dei comportamenti errati assunti alla guida dei veicoli.

Si tratta di un team di poliziotti esperti che, a bordo del noto Pullman Azzurro (una vera e propria aula multimediale itinerante) e della vettura Lamborghini con livrea Polizia di Stato, raggiungeranno una serie di tappe, pronti ad accogliere, all’interno dei mezzi, i visitatori che vorranno sperimentare, attraverso simulazioni mirate, ciò che un soggetto prova mentre è alla guida sotto l’effetto di droga o alcol.

LE TAPPE

• 15 novembre Locorotondo (Ba)

• 16 novembre Cisternino (Br)

• 17 novembre Montemesola (Ta)

• 18 novembre Martina Franca (Ta)

•19 novembre Monopoli (Ba)

L’educazione stradale non è rivolta solo agli automobilisti, ma anche ai giovani, attraverso la diffusione nelle scuole, negli incontri con i poliziotti della Stradale, della cultura della legalità, della prevenzione e la promozione dei corretti stili di vita, per stimolare in loro, futuri conducenti, una maggiore responsabilità nei comportamenti alla guida.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:
Foto dell'autore

Anna Caprioli

Lascia un commento