Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

GOL, Garanzia Occupabilità Lavoratori: la nuova scommessa del Governo Draghi

Con la Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori di ‘Draghi’, nei prossimi 5 anni, 3 milioni di persone saranno al lavoro.

Il programma Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, nasce con la Legge di Bilancio 2021, in particolare con l’articolo 1, comma 324, della Legge 30 dicembre 2020,  n.178.  Grazie ad un investimento di circa 5miliardi di euro, nei prossimi 5 anni, sarà garantito il reinserimento al lavoro di disoccupati, percettori del Reddito di Cittadinanza, cassa integrati, disabili, donne,  giovani e over 50 attualmente disoccupati.

Nel Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR) sono previste risorse economiche per il Piano di rafforzamento dei Centri per l’impiego, mentre altri fondi sono stati messi a disposizione delle Regioni a decorrere dal 2021 per l’assunzione di 11.600 nuovi operatori per rendere funzionali realmente questi Centri.

Il fine unico di questo programma è l’attuazione del Patto di servizio personalizzato stipulato tra i soggetti disoccupati e i centri per l’impiego per l’inserimento lavorativo, come da Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 150.  Quindi  tutta una serie di investimenti per aiutare un’ampia platea di persone svantaggiate e attualmente inoccupate.

Oggi, si calcola che sono circa 3 milioni le persone interessate a questa iniziativa e ad un terzo di ess, sarà fornita una specifica formazione legata alle varie competenze in campo digitale.

Il piano messo a punto da Governo, è basato su tre punti cardine: formazione, accompagnamento al lavoro e aggiornamento. Per accedere al programma GOL bisognerà rivolgersi esclusivamente ai Centri per l’Impiego.  Il programma GOL dovrà essere finalizzato nelle prossime settimane attraverso un Decreto interministeriale, condiviso con le Regioni, che si faranno carico dell’attuazione della gran parte del progetto, con il supporto dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento