Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Studiare all’estero: i 5 Paesi in Europa che ti aiutano a farlo

Studiare all’estero attraverso innovativi programmi condivi di borse di studio, vediamo quali sono i 5 Paesi in Europa che aiutano a farlo

Molte famiglie con figli studenti da qualche anno devono fare i conti con una nuova realtà: il legittimo desiderio da parte dei loro ragazzi di studiare all’estero. Un’esperienza a dir poco esaltante che serve non solo per imparare altre lingue, ma anche ad immergersi e confrontarsi con altre culture.

Studiare in un altro Paese, per i giovani, dunque, è diventata un’opzione per crescere e viaggiare contemporaneamente, e ultimamente, grazie alle borse di studio introdotte da alcuni Paesi europei per gli stranieri, anche un’opportunità da utilizzare ( quasi ) a costo zero.

Per esempio, la Francia, tramite Erasmus Mundus Scholarship, propone un master o un dottorato agli studenti provenienti da tutto il mondo che desiderano formarsi in Europa.

La Germania tramite un’organizzazione (DAAD) che ha collaborazioni e alleanze con la maggior parte dei Paesi per un programma di borse di studio condivise, facilita il processo di studiare in una università tedesca, considerata tra le migliori d’Europa.

Anche la Svezia, grazie alle borse di studio, rende fruibile l’accesso alle proprie università a studenti di almeno 180 Paesi al mondo, permettendo loro di confrontarsi con una cultura tra le più evolute e di ricevere un’istruzione privilegiata.

Con il sistema borse di studio Vlir-uos, il Belgio si allinea agli altri Paesi dando la possibilità a tantissimi ragazzi europei e non, di frequentare le proprie università, così come la Spagna, che grazie alla Fondazione Carolina è una delle organizzazioni più attente agli scambi culturali.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento