Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Festa abusiva con 1000 invitati a Monopoli, tra gli organizzatori un capursese

E’ finita male per i 1000 invitati alla festa di Monopoli, tra gli organizzatori un uomo originario di Capurso, ora denunciato.

Una mega festa, con oltre 1000 invitati, programmata nei minimi particolari da quattro persone, tra cui un uomo di Capurso, già sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale del Questore, è stata scoperta, nella notte fra venerdì e sabato scorso, in una villa privata di ‘Contrada Lamalunga’, dai poliziotti del commissariato di Monopoli.

Ad animare la serata due DeeJay, diversi addetti alla sicurezza, un punto bar, un servizio di catering ed un service professionale, del valore di circa 35.000 euro, fatto giungere appositamente dalla Sicilia. Peccato però che tutto si sia svolto illecitamente.

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Monopoli, intervenuti tempestivamente presso la struttura per le opportune verifiche anti-contagio, hanno infatti rilevato numerosi illeciti amministrativi tuttora in fase di contestazione.

Sotto sequestro finanche l’attrezzatura necessaria allo svolgimento della festa, proveniente da un’azienda siciliana. Gli accertamenti continuano per capire se ci sono ulteriori responsabilità da parte degli organizzatori e dei partecipanti. Sul posto anche gli specialisti della Polizia Scientifica. Nel frattempo gli organizzatori sono stati tutti denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Nella stessa serata, è stato sanzionato anche il proprietario di un locale pubblico che non aveva rispettato l’orario prestabilito per gli eventi serali.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento