Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

Trovata a Margherita di Savoia, l’arma con cui è stato ucciso Antonio Palmitessa

E’ stata trovata l’arma con cui probabilmente è stato ucciso Antonio Palmitessa, si tratta di una beretta con caricatore e munizioni perfettamente funzionante.

Il Nucleo Investigativo del Reparto Operativo Carabinieri di Trani, dopo minuziose e prolungate ricerche, condotte anche con il supporto di unità cinofile specializzate, hanno trovato, in contrada Torretta, una zona del Comune di Margherita di Savoia, una pistola Beretta cal. 6.35, modello BREV.950, con caricatore e due cartucce. L’arma era nascosta in uno stabile abbandonato, all’interno delle saline, nei pressi di un campo di calcio dismesso, ma utilizzato da ragazzi come luogo di ritrovo. Dalle attività investigative, si ritiene che la pistola, in ottimo stato di conservazione e perfettamente funzionante, possa essere, quella utilizzata dal 51enne Francesco Valentino per commettere l’omicidio di Antonio Palmitessa, avvenuto lo scorso 20 aprile a Margherita di Savoia. Per le opportune verifiche si dovranno aspettare gli esami tecnici e balistici svolti nei prossimi giorni dagli esperti della Sezione Investigazione Scientifiche dei Carabinieri.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Condividi su:

Lascia un commento