Report vaccinazioni in Italia (NEW)
Coronavirus nel mondo (NEW)

“Nel cuore della vita”, il nuovo libro di monsignor Galantino, un invito alla riflessione sui valori della nostra esistenza

“Nel cuore della vita”, di monsignor Galantino, sarà presentato durante il convegno organizzato dal Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale – MEIC Bari, con la partecipazione dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani e Azione Cattolica.

Si conclude con la presentazione del recente lavoro di monsignor Nunzio Galantino, 73enne vescovo, presidente dell’Amministrazione del patrimonio della Sede (APSA), nato a Cerignola, il ciclo di riflessioni, avviate lo scorso anno, che ha avuto come oggetto l’enciclica papale ‘Fratelli tutti’.

Nel cuore della vita’ – il titolo dell’opera – è un richiamo, dunque, all’attenzione verso quei valori imprescindibili della nostra esistenza: l’affettività, le relazioni, la cura del mondo, la vita stessa. Il libro sarà presentato Martedì, 22 giugno, alle ore 21, a coloro che si iscriveranno (max 100) sulla piattaforma Zoom (ID riunione: 811 7894 8725 – Passcode: 676505).

“Nel cuore della vita”, di monsignor Galantino,

Alla riunione parteciperà lo stesso Mons. Galantino che dialogherà con Mons. Paolo Oliva (Vicario episcopale per il laicato dell’arcidiocesi di Taranto), con il Prof. Antonio Colagrande (Presidente Azione Cattolica di Bari-Bitonto) e con il Prof. Luigi Di Nardi (Direttore Bollettino Diocesano Bari – Bitonto).

Per i saluti di benvenuto interverrà S.E.R. Mons. Giuseppe Satriano, Arcivescovo metropolita di Bari-Bitonto, le conclusioni, saranno invece affidate a S.E.R. Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca. L’incontro sarà moderato dal dott. Antonio Lia, presidente MEIC Bari e presentato dall’Avv.ssa Annamaria Bellanova (UGCI Oria).

“Durante la presentazione del libro Nel cuore della vita si potrà dialogare con l’autore – spiega il Presidente Meic, Antonio Lia. “Sarà un’occasione per riflettere con lui e gli altri partecipanti di tematiche delicate e importanti, come la vita, il cuore e la cura del mondo. Poiché – spiega Lia – occorre una visione del futuro, cioè uno sguardo sulla vita di domani, che non potrà più essere una semplice riproposizione di quella di ieri, una volta archiviata, l’emergenza che stiamo vivendo”.

Del resto, non è un caso se l’incontro di martedì, dedicato al libro di Mons. Galantino, si pone al termine di una serie di riflessioni sull’enciclica del Papa ‘Fratelli Tutti’, dove le idee e i contenuti delle due opere si intrecciano incredibilmente”. “Una metafora che mi ha molto colpito – conclude il presidente del MEIC – e che Galantino considera una qualità decisiva, è l’essere mendicanti in cerca di scintille di senso. “Ecco, penso che sulla scia di Fratelli Tutti, dobbiamo riscoprire la necessità di essere mendicanti, vale a dire di cercare con convinzione, insistenza e apertura di orizzonti la possibilità di costruire un nuovo umanesimo”.

Entra nella riunione in Zoom


Condividi su:

Lascia un commento