Home Cronaca Sgominato a Bitonto gruppo di giovani pusher, sequestrati dosi e soldi
gruppo di giovani pusher di Bitonto

Sgominato a Bitonto gruppo di giovani pusher, sequestrati dosi e soldi

da Elvira Zammarano

Sabato sera i carabinieri di Bitonto, con il supporto dei militari delle stazioni limitrofe e della Compagnia di Intervento Operativo dell’11° Reggimento CC “Puglia”, hanno sgominato un gruppo di giovani pusher del posto, che spacciavano in un condominio di via Sandro Pertini.

Dopo un periodo di osservazione i militari hanno notato che il gruppo aveva stabilito la base di spaccio proprio all’interno del condominio con un sistema di ruoli ben organizzato tra “pusher” e “pali”, questi ultimi con il compito di segnalare l’eventuale arrivo delle forze dell’ordine.

Nel momento in cui i carabinieri sono entrati in azione, il gruppo ha cercato di fuggire. Uno di loro, addirittura, per liberarsi dello stupefacente, ha raggiunto il terrazzo condominiale, scavalcando un muretto alto 1 mt posto a confine con un altro terrazzo. Il giovane si è avvicinato al cunicolo di una canna fumaria ed ha cominciato a vuotare il contenuto di un borsone pieno di droga. Poi è tornato indietro per nascondere qualcos’altro anche all’interno di un’intercapedine del locale macchine ascensori ed infine, è nuovamente sceso nel portone cercando di nascondersi. Tutto questo sotto l’occhio attento dei militari.

gruppo di giovani pusher di Bitonto

Sgominato gruppo di giovani pusher di Bitonto

Appena i 3 sono stati bloccati, i carabinieri, contestualmente, hanno dato il via alle perquisizioni di tutti i luoghi osservati e in particolare della canna fumaria che, ad una prima ispezione, presentava una ‘interruzione’ a circa 5 metri, provocata dall’accumulo della sostanza stupefacente.

Ispezionata, la canna fumaria, al suo interno, nascondeva effettivamente 152 grammi di marijuana divisi in 68 buste di cellophane trasparente, 37 grammi di hashish e 80 dosi di cocaina. I militari hanno quindi raggiunto anche la base della canna fumaria e, aperta una scissura laterale, hanno recuperato altre 20 bustine di marijuana del peso di 35 grammi, 21 dosi di hashish e 7 dosi di cocaina.  Nell’intercapedine, è stata invece trovata una busta in cellophane, contenente una radio ricetrasmittente e 2500,00 euro in contanti. Alla fine delle operazioni, i 3 pusher sono stati arrestati e presso il carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il materiale trovato è stato sottoposto a sequestro. Nel frattempo i controlli e le perquisizioni sono state estesi a tutto il Comune di Bitonto, con decine di persone al vaglio, oltre 30 auto sottoposte ad accertamenti e con 14 verbali al codice della strada.

Articoli correlati

Lascia un commento