Home WideNews Parcheggiatore abusivo, in zona Punta Perotti, a Bari, prima chiede soldi e poi deruba runner
runner

Parcheggiatore abusivo, in zona Punta Perotti, a Bari, prima chiede soldi e poi deruba runner

da Elvira Zammarano

Durante il weekend del 1° maggio, la Polizia di Stato ha arrestato, in flagranza di reato, Farid HANZOUTI di 48 anni, tunisino, responsabile di furto aggravato ai danni di un runner.

La vittima giunta sul lungomare per fare jogging aveva parcheggiato l’auto nei pressi del parco di Punta Perotti e, prima di allontanarsi per l’allenamento, aveva riposto alcuni effetti personali all’interno del bagagliaio.

Nello stesso tempo, veniva avvicinato dal 48enne tunisino che gli chiedeva (ottenendoli) il pagamento di 1euro e 50 centesimi per la custodia (abusiva) dell’auto. Dopo un’ora circa, a fine allenamento, il runner ha sentito in lontananza l’antifurto sonoro della sua auto, mentre vedeva il parcheggiatore abusivo intento a trafficare intorno al bagagliaio, da cui estraeva la borsa.

Il 48enne, sebbene richiamato a gran voce, impunemente si dava alla fuga, scomparendo tra le vie della zona. Il runner ha immediatamente contattato la Questura e un equipaggio motorizzato dei Falchi della locale Squadra Mobile, è subito intervenuto, riuscendo, poco dopo, a intercettare e bloccare il fuggitivo.

La borsa è stata recuperata in un cassonetto nelle vicinanze, priva dei soldi che il delinquente aveva accuratamente nascosto negli slip. Dopo le formalità di rito il parcheggiatore abusivo è stato condotto presso il carcere di Bari, in attesa dell’udienza di convalida.

https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Articoli correlati

Lascia un commento