Home Costume e società I 5 nuovi funzionari delle Questure di Bari e Bat, oggi l’insediamento
Bari

I 5 nuovi funzionari delle Questure di Bari e Bat, oggi l’insediamento

da Elvira Zammarano

I 5 nuovi funzionari – un Vice Questore Aggiunto e quattro Commissari Capo – sono stati ricevuti stamattina dal Questore di Bari, Giuseppe Bisogno, che ha augurato loro un buon lavoro.

Si tratta del Vice Questore Aggiunto Gesualdo MASCIOPINTO, che è stato assegnato alla Questura BAT per le esigenze della Squadra Mobile. Al momento è aggregato alla Squadra Mobile della Questura di Bari. Il Vice Questore proviene dalla Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria, 1^ Sezione Criminalità Organizzata e Catturandi. Dal 2014 nella città calabrese, ha prestato servizio presso l’U.P.G.S.P., la 3^ Sezione reati contro la persona in danno di minori e reati sessuali, la 2^ Sezione della Squadra Mobile – criminalità straniera e prostituzione – e la 6^ sezione antidroga.

Il Commissario Capo, Bruno NAPOLETANO, proveniente dal IX Reparto Mobile di Bari, è stato Vice Dirigente del Commissariato di P.S. di Carrara (MS) dal 2017 al 2020, e poi assegnato al Commissariato di Andria, per le esigenze della costituenda Questura BAT.

Il Commissario Capo, Anna Patrizia QUERO è stata assegnata alla DIGOS della Questura di Bari. Proviene dalla DAGEP, Direzione Centrale per gli Affari Generali e le Politiche del Personale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza a Roma. Dal 2017 al 2019, ha prestato servizio presso l’UPGSP della Questura di Milano.

Il Commissario Capo, Salvatore CILIBERTI, proveniente dalla Sezione Polizia Stradale di Bari, è stato assegnato all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico –Volanti della Questura di Bari, dove sarà chiamato a svolgere le funzioni di Vice Dirigente.

Il Commissario Capo, Raffaello CASTELLANO, proveniente dalla Polizia di Frontiera Terrestre di Gorizia, è stato assegnato al Commissariato di P.S. “San Nicola”, come Vice Dirigente.
https://www.facebook.com/WideNewsNotizieDalWeb

Articoli correlati

Lascia un commento