Home Cronaca Modugno, la madre non gli dà la focaccia e lui la picchia, arrestato 22enne
22enne

Modugno, la madre non gli dà la focaccia e lui la picchia, arrestato 22enne

da Elvira Zammarano

Il solito inferno e le solite aggressioni scatenate dai soliti futili motivi. Non ha rispettato neppure il giorno di Pasqua, S.G., 22enne, dalla rissa facile e abituato a malmenare chiunque gli si opponeva contro. In questa circostanza, ma come tante altre volte, ad essere picchiata è stata la madre e il compagno di lei intervenuto per difenderla. Un inferno vissuto da tempo raccontato dalle due vittime ai poliziotti chiamati dalla stessa donna per sedare la furibonda lite, conclusasi, poi, con l’arresto del 22enne.

Secondo le prime indagini, il giovane, durante la mattinata, avrebbe chiesto alla madre un pezzo di focaccia e al rifiuto della donna, si sarebbe infuriato fino ad aggredirla e a minacciarla di morte. A quel punto, per contenere la violenza del 22enne, sarebbe intervenuto il compagno della donna, che a sua volta, sarebbe stato picchiato con calci e  pugni. È stato allora che la donna disperata e temendo per la loro incolumità, ha chiesto aiuto ai Carabinieri della locale stazione.

Giunti sul posto i militari hanno subito notato i segni di una colluttazione appena avvenuta, anche se al loro ingresso, il 22enne sembrava apparentemente calmo. Una calma relativa, però, poiché, S.G., impunemente ha rincominciato ad aggredire verbalmente la madre, il suo compagno e gli stessi militari.

Nonostante le difficoltà, i carabinieri sono riusciti comunque a condurre in caserma il violento e, dalle prime indagini, hanno scoperto che le vittime subivano i suoi maltrattamenti da diversi anni, per cui lo hanno dichiarato in arresto. Appena il giovane ha saputo dell’arresto ha cominciato minacciare e spintonare i militari nel tentativo di crearsi un varco per fuggire. Ma è stato definitivamente immobilizzato e condotto presso il carcere di Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento