Home Cronaca Bari, 17enne uccide per strada l’uomo che perseguitava lei e la madre
17enne

Bari, 17enne uccide per strada l’uomo che perseguitava lei e la madre

da Anna Caprioli

Alla fine ha confessato la 17enne che per strada, durante un litigio, l’altra sera, ha accoltellato a morte il 45enne, Giuseppe De Mattia. Difesa dall’avvocato Massimo Roberto Chiusolo, accompagnata dalla madre, la giovane si è costituita andando in Questura, a Bari, dove è già stata sottoposta al primo interrogatorio.

La 17enne, tra le lacrime ha raccontato al Pm Rosario Plotino, del Tribunale minorile, che il 45enne, voleva uccidere lei e la madre e che ha dovuto difendersi. La dinamica dell’omicidio è stata confermata dalla stessa 17enne che ha raccontato di un litigio tra la madre e l’uomo, avvenuto in una via del quartiere Libertà, e che lei si sarebbe frapposta fra i due, avendo visto l’uomo armato di un coltello.  “Voleva uccidere me e mia madre e quando ho visto mia madre ferita al volto, per reazione, ho impugnato il coltello e l’ho colpito. Mi sono dovuta difendere”, ha detto al Pm Plotino.

La giovane, in un primo momento è stata sentita come persona informata, successivamente, dopo la confessione è stata interrogata in qualità di indagata, anche se per lei non è stata ancora definita l’accusa.

La riserva riguarda essenzialmente se contestare alla 17enne il reato di omicidio volontario o un’altra fattispecie giuridica legata al reato di omicidio, oppure l’eccesso colposo nella legittima difesa. L’iscrizione nel registro degli indagati con l’esatta qualificazione giuridica dei fatti sarà formalizzata nelle prossime ore.

Articoli correlati

Lascia un commento