Home Costume e società Alberobello festeggia Dante e si illumina dei suoi versi
Dante

Alberobello festeggia Dante e si illumina dei suoi versi

da Elvira Zammarano

Si tratta di una lodevole iniziativa del Comune di Alberobello che, in collaborazione con Unique Eventi di Graziano Palmisano, ha voluto omaggiare il Sommo Poeta, poichè quando la bellezza incontra altra bellezza, non può che diventare magnificenza.

E’ grazie ad Alberobello e al suo Trullo Sovrano, patrimonio dell’Unesco, e alla volontà di chi crede nella forza e nei valori della cultura, se oggi si possono ancora celebrare (anche in Puglia) eventi di questa portata. Il settecentesimo anniversario della morte del Vate passerà ora anche attraverso Alberobello per imprimere altra eternità, a ciò che è già eterno.

Per Alessandra Turi, assessora alla Cultura, alle Politiche Giovani, alla Pubblica Istruzione e all’Unesco, “Illuminare il trullo Sovrano con le parole di Dante, il cui valore attraversa la storia, è un piccolo omaggio verso un monumento della letteratura mondiale. Il trullo Sovrano – dice –  è uno dei 5 siti della nostra Alberobello che sono patrimonio Unesco (di cui quest’anno ricorre il 25mo anniversario del riconoscimento), appartiene al mondo proprio come la bellezza dei versi danteschi che è doveroso onorare e tramandare alle nuove generazioni affinché possano apprezzarne la portata e comprendere appieno il significato”.

Anche per il sindaco, Michele Longo, “Gli insegnamenti danteschi hanno una valenza universale che travalica il tempo e attraversa i secoli. Celebrare Dante, 700 anni dopo la sua morte – conclude il primo cittadino – significa creare un legame indissolubile tra passato e presente per insegnare ai giovani ad amare lo scrittore fiorentino e soprattutto imparare a conoscerlo”.

Articoli correlati

Lascia un commento