Home Cronaca Trani, Spaccio a conduzione familiare, utilizzavano anche il figlio di 14 anni
familiare

Trani, Spaccio a conduzione familiare, utilizzavano anche il figlio di 14 anni

da Anna Caprioli

Durante un’operazione antidroga, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Trani, hanno scoperto una fiorente attività di smercio di droga a conduzione familiare. Il primo a cadere nella trappola tesa dai militari, S. A., di 23 anni, trovato in possesso di 5 dosi di marijuana. Il ragazzo era in compagnia di un suo amico di appena 21 anni, il quale aveva un ruolo ben preciso, quello del cassiere.

Estese le perquisizioni anche ai domicili dei due giovani, i carabinieri hanno scoperto una vera e propria organizzazione familiare dello spaccio, dove erano implicate, non solo le due mamme, ma anche il fratello di 14 anni, del 21 enne cassiere. Infatti, mentre i militari svolgevano i controlli, la mamma del 21 enne, per disfarsi della droga presente in casa – 130 grammi di marijuana, divisa in 114 dosi confezionate in modo identico ai 5 grammi trovati indosso a S.A. – ha pensato di infilarla nello zaino del figlio 14enne e di inviarla a casa dell’altra mamma, dove, nel frattempo i carabinieri avevano sequestrato anche una pistola scacciacani senza tappo rosso.

Il ragazzino è stato intercettato e la vicenda denunciata alla Procura dei minori di Bari. Mentre il 23enne è stato arrestato ai domiciliari, le due mamme e il 21 enne sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura.

Articoli correlati

Lascia un commento