Home Cronaca Bari, Albanese nascondeva tra gli effetti personali 2 tartarughe rare
Tartarughe

Bari, Albanese nascondeva tra gli effetti personali 2 tartarughe rare

da Anna Caprioli

L’uomo, proveniente dall’Albania, aveva nascosto tra i bagagli due esemplari di tartarughe “Testudo Hermanni”, protette dalla Convenzione di Washington del 1973 sul Commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione (C.I.T.E.S.). A scoprire l’illecito, i militari della Guardia di Finanza del II Gruppo Bari, con la collaborazione dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), che avevano notato lo strano comportamento del cittadino di origine albanese, residente in Italia.

Da un attento controllo i funzionari ADM, grazie anche alla sofisticata strumentazione radiogena utilizzata per il controllo dei bagagli presso lo scalo portuale di Bari, hanno intercettato all’interno dei bagagli, tra gli effetti personali dell’uomo, due testuggini vive. Le tartarughe di terra, sprovviste delle necessarie certificazioni e del prescritto microchip identificativo, sono state subito affidate alle cure di un centro di recupero della fauna selvatica, mentre l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per tentata importazione di animali di specie protetta.

 

tartarughe

Articoli correlati

Lascia un commento