Home Cronaca Bari, 34enne ai domiciliari “nasconde” nel letto con la madre l’amico pregiudicato
34enne

Bari, 34enne ai domiciliari “nasconde” nel letto con la madre l’amico pregiudicato

da Elvira Zammarano

Il 34enne era agli arresti domiciliari, ma il divieto di ricevere “visite” impostogli dalla misura cautelare, non gli ha impedito di accogliere in casa sua, l’amico pregiudicato. Bruno Di Lauro aveva strategicamente circondato gli esterni del suo appartamento con numerose telecamere per avere un maggiore controllo della pubblica via in caso di un eventuale incursione della Polizia.

Ieri mattina, i poliziotti, un po’ incuriositi da tale abbondante “monitoraggio” e per effettuare il consueto servizio di controllo, sono entrati improvvisamente nell’appartamento del 34enne. Ed è stato proprio nel corso della perquisizione che gli agenti sono riusciti ad intercettare un secondo pregiudicato. Il quale, conoscendo il divieto, prima dell’arrivo della Polizia, si era goffamente nascosto nel letto della madre del Di Lauro, che in quel momento dormiva, inabissandosi sotto le coperte. Il 34enne è stato pertanto raggiunto da una misura di custodia cautelare, questa volta, in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Bari.

Articoli correlati

Lascia un commento