Home Cronaca Casamassima (Ba), 19enne continuava a spacciare nonostante i domiciliari
19enne

Casamassima (Ba), 19enne continuava a spacciare nonostante i domiciliari

da Anna Caprioli

Era ai domiciliari ma continuava la sua attività di spaccio di stupefacenti come se nulla fosse.

La scorsa sera, P.G., 19enne di Casamassima è stato arrestato dai Carabinieri della Sezione Operativa di Gioia del Colle, per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane in soli tre giorni è stato arrestato due volte per lo stesso reato: prima dai militari della Stazione Carabinieri di Casamassima, nonostante fosse agli arresti domiciliari, poi, dai militari dei Gioia, che appostati, lo hanno scoperto mentre cedeva dalla finestra di casa un piccolo involucro a un “passante” che si era fermato per pochi attimi sotto la sua abitazione. Dopo aver sottoposto a controlli il passante, trovato nell’immediato in possesso di una dose di cocaina, i carabinieri hanno deciso di perquisire l’appartamento del 19enne, dichiarandolo nuovamente agli arresti domiciliari per spaccio di droga. Nella mattinata successiva, il GIP del Tribunale di Bari ha celebrato l’udienza di convalida dell’arresto, disponendo la prosecuzione della misura cautelare.

Articoli correlati

Lascia un commento