Home Cronaca Casamassima (BA), denunciati tre minori per tentata rapina a mano armata
Casamassima

Casamassima (BA), denunciati tre minori per tentata rapina a mano armata

da Anna Caprioli

Sono entrati, armi alla mano, in un negozio gestito da un cittadino cinese e con arroganza gli hanno intimato di consegnargli l’incasso della giornata.

È successo ieri, poco prima delle 20.00 a Casamassima. I tre rapinatori sono entrati nel negozio a viso coperto e, armati di (finte) pistole, hanno cominciato a inveire e minacciare il commerciante. L’uomo, però, non ha ceduto, anzi si è scagliato contro i tre, ingaggiando con loro una colluttazione. Sorpresi dalla reazione inaspettata i rapinatori hanno preferito mollare la presa e darsela a gambe.

Il cittadino cinese ha subito allertato il 112 e, sul posto, sono immediatamente giunte due pattuglie impiegate nei servizi di prevenzione sul territorio, dei Carabinieri Casamassima e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Gioia del Colle. Durante il sopralluogo poco distante dal negozio, i militari hanno trovato per terra un telefono cellulare, perso da uno dei tre delinquenti.

Non è stato difficile arrivare all’identificazione del proprietario dello smartphone, un 16 enne di Casamassima, subito rintracciato a casa. il giovane, alla presenza dei militari non ha potuto che ammettere la “bravata”, conducendo i carabinieri anche dagli due complici di 16 e 15 anni. Nel frattempo sono stati recuperati gli indumenti indossati durante il tentativo di rapina e le “armi” (riproduzioni perfette di due semiautomatiche). Mentre i minorenni, tutti incensurati, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica del Tribunale dei minorenni di Bari,  l’esercente è stato curato dal personale sanitario del 118.

Articoli correlati

Lascia un commento