Home Cronaca Bari, la Polfer rintraccia a Bari una minore fuggita da una comunità
Polfer

Bari, la Polfer rintraccia a Bari una minore fuggita da una comunità

da Anna Caprioli

La ragazza rintracciata dalla Polfer, per nostalgia della famiglia, è fuggita dalla comunità proprio il giorno del suo compleanno.

Grazie alla minuziosa descrizione fisica fatta dai responsabili della comunità da cui era fuggita, gli agenti della Polfer hanno potuto subito individuarla. La ragazza, appena 16 enne, era ospite di una comunità in provincia di Bari, quando ha deciso di allontanarsi per raggiungere Bari. I poliziotti, subito allertati, l’anno immediatamente individuata mentre scendeva dal treno. La ragazzina, sin dal primo momento, si è mostrata collaborativa adducendo come motivo della fuga la ricorrenza del suo compleanno e il desiderio di volerlo festeggiare in famiglia. Di solito, dice la Polfer, la via di fuga dei ragazzi, che si allontanano arbitrariamente dalle famiglie o dalle comunità, è il mezzo ferroviario, tant’è che familiari e tutori, spesso, oltre a formalizzare le denunce, segnalano telefonicamente alla sala operativa della Polizia di Stato, la possibilità che il minore sia su un treno o in qualche stazione. L’anno scorso sono stati ben 14 gli adolescenti rintracciati dagli agenti del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Puglia, Basilicata e Molise. Quasi tutti in cerca di ascolto e collaborativi con i poliziotti. I motivi della fuga sono hanno origine da dissapori familiari, sentimentali o per nostalgia della famiglia nel caso dei minori in comunità.

Articoli correlati

Lascia un commento