Home Cronaca Altamura, procura gravi lesioni alla moglie, ora va a processo, Gens Nova si costituisce parte civile
Gens Nova

Altamura, procura gravi lesioni alla moglie, ora va a processo, Gens Nova si costituisce parte civile

da Elvira Zammarano

L’associazione nazionale Gens Nova, presieduta dall’avvocato Antonio Maria La Scala, da sempre al fianco delle vittime, anche questa volta, si costituirà parte civile nel processo penale a difesa di B.C., 43 enne, maltrattata ripetutamente dal marito.

La donna, residente ad Altamura, insieme ad S.L., 39 anni, ora detenuto presso il carcere di Potenza per aver compiuto ai danni della moglie, “atti lesivi della sua integrità fisica e morale così da rendere abitualmente dolorose e mortificanti le relazioni familiari”, parteciperà, con Gens Nova, al processo che si terrà presso il Tribunale Ordinario di Bari, in composizione monocratica, presieduta dal Giudice dott.ssa Perrelli.

Insulti, come “Zoccola, Puttana”, schiaffi, pugni e calci brutalmente sferrati, per la povera donna, erano ormai diventati la quotidianità. Durante le aggressioni, B.C., veniva trascinata per terra, sbattuta contro una parete, tanto da procurarle un trauma cranico minore e una cervicalgia post traumatica, oltre ad una contusione della parete toracica guaribile in 7 giorni.

Una vita d’inferno a cui la coraggiosa donna, che attualmente vive in un luogo protetto, ha deciso di porre fine rivolgendosi all’associazione Gens Nova, e nello specifico all’Avv. ssa Laura Bellanova.

“Ancora una volta siamo vicini alle vittime – ha dichiarato l’avv. La Scala. Nonostante l’inasprimento delle pene, e le leggi emanate a tutela delle persone vittime di violenza, si continuano a consumare i più beceri reati a danno delle donne. Ma noi – ha detto – come associazione non ci fermeremo e cercheremo di tutelarle con tutte le nostre forze nelle sedi opportune”.

 

Associazione Gens Nova
Avvocato La Scala

Articoli correlati

Lascia un commento