Home Costume e società L’amore che guarisce: una “piccola” storia di solidarietà
Amore

L’amore che guarisce: una “piccola” storia di solidarietà

da Anna Caprioli

L’amore di una intera comunità si stringe intorno a Fabrizio ammalato di leucemia.

Aradeo è un piccolo centro a sud della Puglia, dove tutti si conoscono. Lo stesso Fabrizio, 44 enne, padre di due bambini, è molto conosciuto. Fabrizio, la scorsa estate si è ammalato di leucemia e l’intera comunità, dopo l’appello lanciato sui social dalle sorelle del giovane papà e da diversi artisti salentini, tra cui Cesko, gli Après la Classe ed Emma, risponde attraverso una gara di solidarietà e amore.

E’ successo che il tam tam diventato virale, ha coinvolto uomini e donne in buona salute, tra i 18 e i 35 anni. Attraverso il test della ‘tipizzazione’, tra gli abitanti del piccolo centro – ma hanno risposto in molti anche dai comuni limitrofi – si è cercato infatti un midollo, compatibile con quello di Fabrizio, da trapiantare nel più breve tempo possibile.

Maria, una delle sorelle nel ringraziare tutti afferma, “Il loro gesto d’amore non sarà inutile. Anche se magari non riuscirà a salvare la vita a mio fratello, potrà servire a ridare la speranza di vita ad altre persone in attesa di trapianto. Il loro nome sarà infatti inserito nel Registro Italiano Donatori Midollo Osseo, dove rimarranno fino all’età di 56 anni”.

Articoli correlati

Lascia un commento