Home Salute Vaccino anti Covid: il calendario e l’ordine di priorità
Vaccini

Vaccino anti Covid: il calendario e l’ordine di priorità

da Francesco Tesoro

Finalmente è stato aggiornato il piano di distribuzione dei vaccini. I primi sono stati somministrati il 27 Dicembre, in occasione del V-Day. L’Italia punta a una copertura vaccinale dell’80%, la soglia ritenuta idonea per raggiungere l’immunità di gregge. Per questo ha opzionato l’acquisto di 202 milioni di dosi. Oltre ai vaccini di Pfizer e Moderna, ci sono importanti novità in arrivo anche dal Regno Unito. Il vaccino sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford, dai primi esami e test effettuati, sembra efficace al 95%, inoltre sembra essere in grado di eliminare anche i sintomi gravi che portano ai ricoveri per Covid-19.

Il vaccino mese per mese:

GENNAIO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
FEBBRAIO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
MARZO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
APRILE: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a rischio e over 60
MAGGIO: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a rischio e over 60
GIUGNO: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a rischio e over 60
LUGLIO: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio rischio, lavoratori delle Forze dell’Ordine
AGOSTO: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio rischio, lavoratori delle Forze dell’Ordine
SETTEMBRE: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio rischio, lavoratori delle Forze dell’Ordine
OTTOBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli di età né di condizioni di salute
NOVEMBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli di età né di condizioni di salute
DICEMBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli di età né di condizioni di salute

Articoli correlati

Lascia un commento