Home Cronaca Barletta, 42enne tenta il suicidio, alla base motivi economici e familiari
Barletta

Barletta, 42enne tenta il suicidio, alla base motivi economici e familiari

da Anna Caprioli

L’uomo si era pericolosamente sporto oltre il cornicione esterno di un ponte dell’autostrada A14 e rimaneva aggrappato con le mani alla rete metallica della struttura, mentre sotto transitavano le auto. Dopo diversi tentativi di rintracciarlo, i poliziotti del Commissariato di P.S. di Barletta, allertati dalle diverse segnalazioni giunte al 113 da parte dello stesso 42enne che farneticava le sue intenzioni suicide, sono riusciti comunque a trarlo in salvo. Per gli agenti non è stato semplice perché l’uomo volutamente non dava indicazioni sul luogo scelto per uccidersi, ma continuava solo a raccontare del suo disagio dovuto a problemi economici e familiari. Tuttavia, mentre un operatore della polizia lo tratteneva al telefono per carpire tutte le notizie possibili, contestualmente, si cercava di individuare la sua posizione attraverso la cella telefonica. Per accelerare le operazioni, è stato richiesto anche l’intervento degli agenti del Reparto Volo della Polizia di Stato di Bari, che dall’alto finalmente lo hanno intravisto. L’intervento delle pattuglie su strada è stato immediato e dopo averlo fatto parlare ininterrottamente, l’uomo ha abbassato la guardia, tanto da consentire ai poliziotti di afferrarlo dal giubbotto e di trascinarlo fuori pericolo. Il 42 enne è stato poi affidato alle cure dei sanitari di Barletta.

Articoli correlati

Lascia un commento