Home Cronaca Bari, La Polizia di Stato denuncia 5 persone per furto, detenzione e spaccio
Polizia

Bari, La Polizia di Stato denuncia 5 persone per furto, detenzione e spaccio

da Anna Caprioli

La Squadra Volanti dell’U.P.G.S.P. della Questura di Bari, durante un servizio di controllo esteso a tutto il territorio cittadino, ha denunciato 5 persone a vario titolo.

Il primo intervento della Polizia è avvenuto a Santa Caterina, presso un noto centro commerciale, gli agenti della volante di zona hanno sorpreso e denunciato per furto aggravato, una 19 enne, incensurata, che aveva rubato numerose confezioni di cosmetici, nascondendole nella borsa per poi avviarsi precipitosamente verso l’uscita.

Nel quartiere Libertà gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, hanno fermato e controllato un’auto con quattro giovani a bordo. Il supporto degli specialisti dell’Unità cinofila e il prezioso fiuto del cane antidroga, hanno consentito di scoprire, nascosta tra gli indumenti di due dei quattro giovani, 13 bustine di hashish e marijuana. I due ragazzi, un 16 enne e un 21 enne, sono stati denunciati all’AG competente per detenzione e spaccio. Il primo è stato trovato in possesso di 3 grammi di hashish e 11 di marijuana già confezionate per essere commercializzate; mentre il 21 enne, con precedenti penali, è stato segnalato all’Autorità Amministrativa per il possesso di 2 grammi di hashish e 2 di marijuana, detenuta per uso personale.

Infine, nel quartiere San Pasquale, 2 fratelli, di 51 e 43 anni, pluripregiudicati, durante un banale litigio con una coppia di 50 enni, approfittando dei momenti concitati, si sono impossessati furtivamente delle chiavi della loro auto. Poco dopo, i due sono tornati sul posto per spostare l’auto di alcune centinaia di metri con il fine di nasconderla. Fortunatamente le telecamere di zona, visionate dai carabinieri hanno mostrato la dinamica dell’azione e la targa dell’auto dei due delinquenti, che sono stati rintracciati e indagati per furto aggravato in concorso, mentre l’auto è stata restituita ai legittimi proprietari.

Articoli correlati

Lascia un commento