Home Cronaca Morti legionella, sottoposti a interdizione tre dirigenti del Policlinico di Bari
Morti legionella: sottoposti a interdizione tre dirigenti del Policlinico di Bari

Morti legionella, sottoposti a interdizione tre dirigenti del Policlinico di Bari

da Manuela Capozzi

 

 

Il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore, è stato interdetto per tre mesi, come disposto dal gip del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis. L’interdizione grava anche sul direttore sanitario Matilde Carlucci  e sul direttore dell’ Area Tecnica, Claudio Forte. La decisione del gip, accoglie la richiesta della procura nell’ambito dell’inchiesta su quattro decessi per legionella, avvenuti nel nosocomio barese dal 2018 al 2020. I dirigenti del Policlinico  sono accusati  di omissione di atti d’ufficio e morte come conseguenza di altro delitto. A scopo precauzionale, nelle scorse settimane era stato disposto il sequestro preventivo di due padiglioni del Policlinico, Chini e Asclepios, sottoposti a sanificazione della rete idrica perché infetti da legionella. 

   
   

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento