Home Cronaca Gravina, 130 mila euro di sanzione per irregolarità a titolare di un’Associazione culturale
Gravina agente

Gravina, 130 mila euro di sanzione per irregolarità a titolare di un’Associazione culturale

da Elvira Zammarano

I controlli predisposti dal Questore di Bari nel capoluogo e in provincia, finalizzati anche al contenimento del contagio da Covid-19, si fanno sempre più intensi e meticolosi. In tale ambito, i poliziotti del Commissariato di P.S. di Gravina, in collaborazione con i funzionari dell’Ufficio ADM di Bari, hanno passato al setaccio diversi luoghi di intrattenimento, tra cui un’“Associazione Culturale” di  Gravina. Durante l’ispezione, all’interno del locale, è stata trovata strumentazione da intrattenimento non conforme alla normativa vigente e priva dei relativi titoli di autorizzazione. In particolare, i poliziotti hanno posto sotto sequestro amministrativo 4 “Totem” e 9 “Slot-Machine”, di cui una contenente la somma di 2215,50 euro. Dopo le operazioni di lettura dei contatori degli strumenti di intrattenimento, gli agenti hanno contestato, al responsabile dell’associazione, la violazione prevista di 130mila euro e multe ai 6 giocatori, per la violazione delle prescrizioni previste dal D.P.C.M. 3.11.2020.

Articoli correlati

Lascia un commento