Home Cronaca Molfetta (BA), Si accaniva su anziani e persone fragili, in manette scippatore seriale
Molfetta Carabinieri

Molfetta (BA), Si accaniva su anziani e persone fragili, in manette scippatore seriale

da Anna Caprioli

La storia andava avanti da tre anni, ma il rapinatore era imprendibile. “Scaltro e spregiudicato”- lo hanno definito così i militari della Sezione Operativa di Molfetta – il rapinatore, agiva solitamente nel periodo estivo, da solo, tra le 09:30 e le 10:30 del mattino, a bordo di uno scooter con targa contraffatta, coperto da un casco e un paio di occhiali da sole. G.M., 51enne, di Barletta, già conosciuto alle forze di polizia per i reati di rapina e furto con strappo, dopo diversi mesi di indagini, pedinamenti e analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, è stato finalmente arrestato. All’uomo piaceva vincere facile e da tre anni a questa parte, precisamente da luglio 2018 a settembre 2020, aveva messo a punto, tra i Comuni di Bisceglie e Molfetta, almeno 12 scippi e rapine a danno di poveri anziani. Lo schema era ripetitivo: la vittima, era sempre una persona fragile, indifesa e incapace di una pronta ed energica reazione e, data l’età, a volte, anche poco precisa nella ricostruzione dei fatti e nella descrizione del malvivente. Una volta individuata la vittima, il rapinatore la fermava con qualche scusa per poi rapinarla. Le indagini, dirette dalla Procura di Trani, sono state condotte dai Carabinieri di Molfetta, che, in seguito all’ennesimo scippo avvenuto ai danni di un 85enne del posto, sono riusciti a intercettare il 51 rapinatore e, contestualmente, a localizzare il nascondiglio della moto utilizzata per le rapine. Pertanto, all’alba di oggi, i carabinieri di Molfetta, coadiuvati dai militari della Sezione Radiomobile di Barletta, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani, hanno eseguito l’ordinanza della misura cautelare presso il carcere di Trani nei confronti del 51enne.

Articoli correlati

Lascia un commento