Home Cronaca Puglia, viaggiava con 300mila euro di droga nell’auto, arrestato 40enne

Puglia, viaggiava con 300mila euro di droga nell’auto, arrestato 40enne

da Elvira Zammarano

Tanto avrebbe fruttato lo smercio della cocaina, trasportata in un sottofondo di una utilitaria con targa italiana, guidata da un 40 enne, albanese, se non fosse intervenuta una pattuglia del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari.

Il 40enne albanese, era stato intercettato dai militari del Nucleo PEF Bari, all’uscita del casello dell’autostrada A14 di Canosa di Puglia, insospettiti dallo strano procedere dell’auto che, a tratti, accelerava e inspiegabilmente decelerava.

I finanzieri, hanno opportunamente deciso di approfondire i controlli e, coadiuvati da  Lady e Darin, due splendidi esemplari di pastori tedeschi di 9 e 4 anni del Gruppo Pronto Impiego Bari, hanno sottoposto a perquisizione il 40enne e l’auto. All’interno della quale, abilmente occultati in un’intercapedine del bagagliaio, i finanzieri hanno trovato due panetti di cocaina del peso complessivo di kg. 2,350.

Il pusher, con precedenti di polizia specifici, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti e condotto presso il carcere di Foggia, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Trani, previa convalida dell’arresto da parte del GIP. La droga, l’auto e i due smartphone in possesso del 40 enne, sono stati sottoposti a sequestro, mentre sono tuttora in corso altri accertamenti per individuare il canale di approvvigionamento, nonché i destinatari della cocaina che, se fosse stata spacciata nelle piazze pugliesi, avrebbe fruttato guadagni per oltre 300mila euro, a danno della vita umana e, in particolare, di quella dei nostri figli.

Articoli correlati

Lascia un commento