Home Cronaca 33enne, non si ferma all’alt, scatta l’inseguimento tra le vie di Carbonara
33enne auto carabinieri

33enne, non si ferma all’alt, scatta l’inseguimento tra le vie di Carbonara

da Anna Caprioli

Il 33enne ha percorso vie e viuzze del centro cittadino ad una velocità di oltre 120 chilometri orari

Ieri mattina, intorno alle 9, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari hanno arrestato, per resistenza a pubblico ufficiale un 33enne, pregiudicato, che, a bordo della sua auto, si è dato a precipitosa fuga, tra le vie del centro abitato, dopo l’alt intimato dai militari. 

Il 33enne, mentre percorreva la S.P. 183, nei pressi di Carbonara, appena ha intravisto la “gazzella” dei Carabinieri, ha compiuto una svolta repentina, attirando così l’attenzione dei militari.

Raggiunto e affiancato, il giovane ha continuato imperterrito la sua corsa, ignorato tutte le segnalazioni dei militari che lo invitavano a fermarsi. Anzi, per tutta risposta, con una manovra azzardata, accelerando la fuga ad una velocità di oltre120 km orari e attraversando incroci col rosso, noncurante del traffico mattutino, ha messo fortemente a rischio l’incolumità pubblica.

Coordinati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri, sono sopraggiunte a supporto dei militari, altre due autoradio e una coppia di motociclisti che hanno chiuso ogni possibile via di fuga. Resosi conto di non avere più scampo, il 33enne, abbandonata l’auto, ha proseguito la sua corsa a piedi, ma è stato bloccato nei pressi della fermata degli autobus e, dopo una breve colluttazione, arrestato con l’obbligo di firma presso le Forze di Polizia. L’uomo, tra gli abiti, nascondeva una bustina contenente marijuana.

Articoli correlati

Lascia un commento