Home Salute Covid Scuola, La riapertura fa salire i contagi: i dati della ASL Bari
Covid

Covid Scuola, La riapertura fa salire i contagi: i dati della ASL Bari

da Anna Caprioli

Con la riapertura delle scuole ci sarebbe stato un pericoloso incremento dei contagi Covid. Lo confermerebbero i dati forniti dalla Asl di Bari che ha monitorato il periodo tra l’ordinanza regionale in cui si disponeva la chiusura di tutte le scuole, tranne l’infanzia, e quella attualmente in vigore, che ha lasciato alle famiglie la scelta delle attività didattiche in presenza o in remoto. L’intricata vicenda, finita sui giornali, vede il governatore impegnato in uno scontro (politico) con il Miur e il Tar pugliese, che sono per la riapertura delle scuole (elementari e medie) e per la didattica in presenza. Rimarrebbero chiuse, come da ordinanza, solo le scuole superiori. La notizia del picco dei contagi, monitorati dalla Asl, picco, che corrisponderebbe al periodo di riapertura è riportata dal giornale “INFODOCENTI” della Gilda degli Insegnanti di Bari.

“La Asl – si legge – in seguito a questa riapertura delle scuole ha effettuato un monitoraggio in alcuni comuni della provincia a partire dal 6 novembre. I dati ricavati non lasciano dubbi, i casi sono aumentati dell’80. Dal 6 novembre al 13 novembre si è passati da 89 a 175 studenti e da 43 a 68 docenti positivi al Covid 19. In totale da 132 a 243 casi, con una crescita in una sola settimana dell’80%”.

Nel giornale degli insegnanti, inoltre, si leggono le dichiarazioni del dirigente della Asl Bari, Antonio Sanguedolce, “I ragazzi e i bambini in età scolare sono al momento uno degli elementi di innesco dei cluster famigliari per questo si invitano le famiglie a rispettare le note regole di distanziamento fisico, in particolare tra le persone più anziane e i bambini e i ragazzi in età scolare. Gli anziani – conclude – sono maggiormente esposti al rischio di un decorso meno favorevole della malattia in quanto soggetti fragili”.

Articoli correlati

Lascia un commento