Home Cronaca Modugno (BA), Scattano nuovamente i controlli anti covid, con sanzioni, arresti e segnalazioni
Controlli

Modugno (BA), Scattano nuovamente i controlli anti covid, con sanzioni, arresti e segnalazioni

da Anna Caprioli

75 le persone sanzionate, insieme a 4 attività commerciali, due arresti e tre soggetti segnalati in Prefettura.

I carabinieri di Modugno, coadiuvati dalle pattuglie dell’11° Reggimento Carabinieri “Puglia” e dal personale della locale Polizia, hanno intensificato i controlli sul rispetto del recente DPCM per contrastare la diffusione del Covid-19. Sotto la lente, le piazze e i luoghi più frequentati dei Comuni di Modugno, Bitritto, Bitetto, Binetto, Grumo Appula, Toritto e Sannicandro di Bari. Per le Forze dell’Ordine l’obiettivo primario è quello di sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’obbligo dell’utilizzo dei DPI, del divieto di assembramento e di stazionamento nei pressi dei locali, per il consumo di cibo e bevande.

I controlli eseguiti dai Carabinieri, costanti e ripetuti nell’arco delle 24 ore, hanno smascherato, a Toritto, un 56 enne, che nonostante la sua positività al covid, oltre a non essere in quarantena obbligatoria, lavorava, come se nulla fosse, all’interno dell’attività commerciale della moglie. Per l’uomo è subito scattata la denuncia per epidemia colposa con segnalazione alla Prefettura e chiusura immediata dell’attività. Anche la moglie è stata sanzionata per aver consentito ad una persona positiva di accedere all’esercizio commerciale.

Verso sera, a Bitritto, i carabinieri hanno fermato un 35enne, che passeggiava in via Pietragallo, senza mascherina. Al controllo, l’uomo, non solo si rifiutava categoricamente di indossare il dpi, ma decideva aggredendoli verbalmente, di non fornire le proprie generalità ai militari. Oltre alla sanzione amministrativa per la mancanza della mascherina, il 35 enne, è stato denunciato, per minaccia a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

L’attività serrata di controllo del territorio ha poi permesso di rintracciare ed arrestare a Modugno B.P.D., 34 enne, noto alle forze dell’ordine sulla cui persona pendeva un ordine di carcerazione, dovendo scontare una pena di 9 anni, 11 mesi e 22 giorni di reclusione, per furti, rapine, estorsioni, maltrattamenti in famiglia commessi a Bari e a Cattolica (RN), tra  il 2010 e il 2014. A Grumo Appula è stato arrestato un altro 34 enne, M.D., già sottoposto agli arresti domiciliari, misura che ha violato più volte, motivo per cui la Corte di Appello di Bari ne ha disposto la custodia cautelare in carcere. Inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura di Bari, 3 giovani di cui, un 30enne ed un 23enne, trovati senza dpi e con 1 grammo di marijuana e un 48enne, fermato con una dose di cocaina, 2 grammi di eroina e 3 di hashish.

 

Articoli correlati

Lascia un commento